Lo scalatore di libri Schegge dai concorsi
Visto  La radio
Visto  20.02.2002
Visto  Centoparole n.° 1
Visto  Centoparole n.° 2
Visto  Centoparole n.° 3
Visto  Naïve
Visto  Fuga di Bach



Gli esordi in campo letterario sono quanto di più ostico possa impegnare un aspirante scrittore. Generalmente il problema principale è costituito dalla mancanza di notorietà e dalla necessità di farsi conoscere per alimentare una tenue fiammella, chiamata speranza, di poter finalmente pubblicare le proprie opere senza dover pagare l'editore.
Il metodo migliore, o in ogni caso il più economico e a portata di penna, è rappresentato dalla partecipazione ai concorsi letterari indetti da quotidiani, da periodici e da alcuni editori in concomitanza con particolari eventi e ricorrenze.
Di solito, infatti, la partecipazione a tali manifestazioni è gratuita e i premi spesso consistono nella pubblicazione dei racconti vincitori.
Tutto questo... in teoria, perché in pratica tali cimenti diventano appannaggio dei soliti Ignoti.

Buona lettura!

Torna alla pagina precedente
matita